SGG PLANITHERM ONE INOX

DESCRIZIONE

SGG PLANITHERM ONE INOX è il vetro con deposito basso emissivo con l’emissività più bassa mai ottenuta: ε = 0.01

E’ fabbricato depositando, con procedimento magnetronico, uno strato di metalli nobili su un vetro float chiaro SGG Planiclear. Lo strato riflette l'irraggiamento infrarosso di grande lunghezza d'onda (infrarossi termici), il che permette di conservare il calore all'interno dell'ambiente.

APPLICAZIONI

La vetrata isolante SGG CLIMAPLUS ONE, ottenuta con l’impiego del vetro basso emissivo SGG PLANITHERM ONE INOX è destinata all'Isolamento Termico Rinforzato delle pareti vetrate.

Il suo aspetto neutro, molto vicino a quello del vetro chiaro, la rende idonea ad ogni genere di applicazione, sia nelle costruzioni nuove che nelle ristrutturazioni:

per edifici residenziali:

- finestre e portefinestre

- lucernari

- verande e logge

nei palazzi per uffici e negli edifici pubblici:

- facciate continue

- curtain walls

- vetrate

VANTAGGI

Quattro buone ragioni per scegliere SGG CLIMAPLUS ONE:

• Risparmio energetico Isolamento ottimale con un valore Ug di 1,0.

• Riduzione dei costi di riscaldamento Notevole riduzione della dispersione di calore.

• Efficace protezione dall’ambiente Riduzione delle emissioni di CO2

• Più comfort Distribuzione omogenea del calore.

PRESTAZIONI

La vetrata isolante SGG CLIMAPLUS ONE è caratterizzata dai seguenti valori:

  • trasmttanza termica Ug 1,0 (in composizione standard 4/16/4 con Argon secondo UNI EN 673)
  • trasmissione luminosa 72%
  • Fattore Solare (valore g) 49%

In caso di riempimento dell’intercapedine con gas Kripton, la vetrata isolante con composizione 4/10/4 raggiunge un valore Ug di 0,9 W/m2 K.

SGG CLIMAPLUS ONE può essere abbinato a vetri con diverse funzioni, come isolamento acustico, auto-pulizia, sicurezza.

POSA IN OPERA

Le vetrate isolanti SGG CLIMAPLUS ONE devono essere posate conformemente alle normative in vigore e alle prescrizioni generali di posa in opera, in particolare quelle riguardanti le sollecitazioni di origine termica.

Un vetro deve essere rinforzato termicamente (vetro temprato o indurito) se, una volta posato, si prevede possa presentare uno scarto di temperatura, tra due zone sulla superficie, superiore a un certo valore critico. Questo “stress termico” spesso è provocato da un'insolazione localizzata o dalla vicinanza di una fonte di calore, dalle condizioni climatiche, dalla natura dei prodotti vetrari e dalla profondità delle battute del serramento.

 

La parte trattata di SGG PLANITHERM ONE INOX, nella vetrata isolante, deve sempre essere posizionata all’interno dell’intercapedine (faccia 2 o 3). In queste condizioni il valore Ug rimane quello tipico della composizione vetraria considerata, la Trasmissione luminosa rimane invariata mentre cambia, in relazione alla posizione della faccia, il Fattore solare.

Per ragioni estetiche, è importante conservare lo stesso posizionamento del deposito metallico sulla totalità della facciata.

AMBIENTE NORMATIVO

SGG PLANITHERM ONE INOX soddisfa quanto richiesto per la classe C della norma europea UNI EN 1096 ed è marchiato CE.

GUIDA ALLA TRASFORMAZIONE

SGG PLANITHERM ONE INOX deve sempre essere utilizzato in vetrata isolante SGG CLIMAPLUS ONE.

Per ciò che attiene alla trasformazione del prodotto si rimanda alla Guida alla Trasformazione della gamma Planitherm presente nell'area Downloads