Di seguito le domande più frequenti sull'argomento.
Clicca sulla domanda per vedere la risposta.

Un'azione efficace si ottiene  inserendo nella vetrata isolante un vetro stratificato di sicurezza SGG STADIP con PVB intercalare che ha la capacità di filtrare i raggi UV.

SGG CLIMAPLUS offre un isolamento termico rinforzato, mentre SGG CLIMAPLUS 4S offre lo stesso isolamento termico più il controllo degli apporti solari.

Si, l'estetica della facciata è molto influenzata dal vetro impiegato.
I fattori più influenti sono

  • il colore,
  • il livello di trasmissione luminosa,
  • il livello di riflessione luminosa
  • il colore che viene riflesso.

All’aspetto risultante contribuiscono entrambi i vetri associati nella vetrata isolante.

Si, è bene che il vetro dotato del  trattamento di controllo solare sia installato all'esterno.

Un vetro a controllo solare permette di avere ambienti interni più confortevoli perché protetti dal surriscaldamento dovuto all'esposizione solare, favorisce la  riduzione dei costi per il condizionamento e quindi contribuisce alla protezione dell'ambiente.

Si, lo si può ottenere utilizzando i prodotti adeguati all’ubicazione della stanza e al tipo di attività cui è destinata.  

Secondo le esigenze, si può scegliere il prodotto che assicuri la conveniente trasmissione luminosa e quindi la corretta illuminazione naturale all'interno evitando l'abbagliamento.

Sì, ci sono le vetrate isolanti  che sono composte con prodotti come SGG CLIMAPLUS 4S idonei ad assicurare efficienza tutto l’anno. D'inverno svolgono la funzione di isolamento termico e d'estate riducono gli apporti solari. Doppia funzione, doppio comfort e risparmio.

Scegliere un vetro a controllo solare per un progetto di architettura richiede di porre a confronto diverse caratteristiche prestazionali:

  • la Trasmissione luminosa,
  • la Riflessione luminosa,
  • il Fattore solare (fattore g),
  • la Trasmittanza termica (valore U).

Il livello delle prestazioni richieste può variare secondo la localizzazione,  l'orientamento della facciata e la dimensione delle vetrate.

In linea generale, un basso fattore solare permette di diminuire il costo degli impianti di climatizzazione necessari e di realizzare economie sulle spese di climatizzazione estiva.